La ginnastica dolce è spesso associata agli anziani o persone con problemi ortopedici. In realtà, non è proprio così. La ginnastica dolce è adatta a tutte le persone sedentarie che, magari, stanno sedute di fronte al computer otto ore al giorno.

L'avanzare dell'età non è certo una buona scusa per evitare del tutto l'esercizio fisico.

Anzi, piuttosto fare della ginnastica può essere un ottimo programma per sconfiggere o prevenire i primi attacchi della vecchiaia, scongiurando quei problemi alle ossa ed alla muscolatura che possono causare serio dolore quando non si è più giovanissimi.

Tutti gli anziani potrebbero migliorare nettamente le proprie condizioni fisiche, oltre che psicologiche, proprio grazie al movimento. Fare ginnastica infatti non significa necessariamente fare grossi sforzi fisici e mettere a dura prova il proprio fisico, non più giovane, agile e scattante.

Fare ginnastica, seguendo un programma di allenamento ben definito, è consigliabile anche agli anziani per prevenire molte problematiche dell'età. Si tratta, naturalmente, di seguire un programma di allenamento specifico di ginnastica dolce, proprio per gli anziani e le loro esigenze, tenendo conto dei loro limiti e rischi.

 

La ginnastica dolce è un tipo di attività fisica che riesce a conciliarsi con le esigenze di ciascuno di noi, anche nelle fasi più delicate della vita.

Ginnastica dolce significa movimenti lenti e progressivi, senza scatti di potenza. Questo non vuol dire, però, che non sia efficace: anzi. Fare questo tipo di movimenti aiuta a perdere peso, migliorare la propria postura, tonificare i muscoli e, soprattutto, a recuperare un equilibrio psicofisico grazie all’intensità della concentrazione e alle sostanze rilasciate dal corpo quando si fa esercizio fisico.

I movimenti lenti e graduali di questa disciplina sportiva sono calibrati per non pesare sulle articolazioni, pur permettendo di mantenere la muscolatura distesa e di aumentare la resistenza fisica agli sforzi.

 

Il nostro Istruttore, il Dott. in Scienze Motorie, Simone Bertini seguirà i movimenti di ogni persona differenziandoli a seconda delle necessità.

Sarete seguiti negli esercizi e trarrete benefici, vedrete il raggiungimento di piccoli ma fondamentali obbiettivi quali legarsi le scarpe senza fatica o raggiungere il ripiano della dispensa, lavarsi senza perdere equilibrio e acquisire maggiore sicurezza nelle gambe e nel coordinare i movimenti.